La notte del 18 maggio mi trovavo in provincia di Padova e, alle 4.00 del mattino del 19 maggio, sono stata svegliata di soprassalto da un terremoto piuttosto forte. Ero a circa 100km dall’epicentro e mi sono spaventata. Immagino quindi il terrore delle persone che vivono il terremoto da vicino, che vedono crollarsi la casa davanti agli occhi, che sentono letteralmente vibrare la terra sotto i piedi.

Avrei voluto riposare durante le prime ore dell’alba ma non sono più riuscita a prendere sonno. Ogni minimo movimento suscitava in me stati d’allerta. Comprendo benissimo le persone che, pur avendo la casa agibile per la notte, preferiscono restare in auto, all’aria aperta, ove possibilmente nulla possa crollare.

Esprimo solidarietà e vicinanza ai terremotati di tutti i paesi del mondo, in modo particolare agli abitanti dell’Emilia Romagna che ancora una volta ieri hanno vissuto ore di terrore. E che magari oggi si ritrovano senza un lavoro, senza una casa, senza una persona cara.

Ricordo anche il numero di telefono ove poter donare € 2 alle persone colpite da questa calamità

N° PER SMS 45500

SERVIZIO DI SMS SOLIDALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.