Il nome che ho dato allo studio

Durante la ricerca di un nome per lo studio, ho passato in rassegna varie parole che potessero conferirgli un’identità. Mi sono soffermata sull’avverbio “Serenamente”, che richiama un senso di tranquillità, di pace e armonia. Quindi l’ho usato come un gioco di parole, “Serena-mente” appunto, per dare un’idea del traguardo psicologico.

Chi ha una mente-serena è ottimista, possibilista, risolutivo, è dotato di pensiero positivo e creativo, dunque capace di vivere… serena-mente!

Chi vive serena-mente sorride alla vita, è aperto alla socialità, sa entrare in intimità, interagisce alla pari, distingue, ascolta e soddisfa i propri bisogni, gode di relazioni appaganti, si vuole bene e si accetta con amore.

La definizione “Per tornare a sorridere” l’ho voluta perchè spesso, le persone che si rivolgono a me, hanno il volto incupito da ombre ma… camminando insieme, si apriranno possibilità per recuperare un luminoso sorriso!

Serena-mente per tornare a sorridere
Serena-mente per tornare a sorridere